Come vendere una casa: il marketing del mattone

Anche il mattone ha bisogno di marketing.

Non tutte le case si vendono, non solo le case migliori trovano un padrone. C’è un gioco delle parti tra costruttori, agenti immobiliari e acquirenti in cui tutti, alla fine, devono trovare la massima soddisfazione. È il marketing del mattone.

La pubblicità rientra in questo gioco delle parti.

Come ho scritto sopra non vengono vendute solo le case migliori.
Il marketing del mattone passa anche da qui.
Gli agenti immobiliari sanno che a volte è più facile vendere case con qualche difetto, qualcosa da dover adattare, qualcosa a cui dare un tocco personale.
Le case perfette, già arredate e costosissime vengono vendute solo alla nel One57 di New York o a Montecarlo.

Come può fare quindi un agente immobiliare a vendere le sue case?

Il secondo passo del marketing del mattone è mostrare l’immobile ai potenziali acquirenti.

E il primo?
Il primo passo, come per qualunque attività commerciale, è far sapere a chi cerca una casa, un ufficio, uno stabilimento che hai la soluzione giusta.
Prima che si rechino in agenzia, ancor prima di fissare l’appuntamento.

Esattamente come il negozio di scarpe o il fruttivendolo, devi farti conoscere al pubblico, al tuo target e lo puoi fare con la pubblicità.

Come fare la pubblicità

1 – Identificare il target

Per identificare il target, vale anche se non sei un agente immobiliare, fatti qualche domanda e risponditi con sincerità:

  • A chi hai venduto il tuo prodotto nell’ultimo anno?
    Il tuo target non è rappresentato da quel cliente che entra in agenzia/negozio una volta ogni tanto ma dalla massa.
    Se l’agenzia è frequentata da giovani coppie e famiglie, il target è questo non il magnate russo che è entrato pensando che vendessi anche yacht.
  • Che tipo di prodotto/servizio offri?
    Devi essere sincero. Lo Yacht al russo, alla fine, lo hai procurato, ma non è il tuo core Business. Se vendi appartamenti e villette il tuo target sono le persone che cercano appartamenti e villette.
  • Prossimamente pensi di cambiare tipo di prodotto?
    In una situazione normale questa domanda potresti non fartela ma visto che stiamo parlando di pubblicità, di target e della pianificazione che ci piace tanto, se pensi di cambiare tipologia di prodotto o servizio, organizza la pubblicità (lo stile, il messaggio il posizionamento) in funzione di questo cambio per evitare di concentrarti su un target che a breve sarà sbagliato. Attento a quello che desideri, potrebbe verificarsi.

2 – Posizionare il messaggio

Identificato il target pensa a un messaggio ed a un posizionamento che gli possano calzare a pennello.
Se vendi appartamenti a famiglie non mettere la tua inserzione su Boat International con una foto di te che brindi su una barca in compagnia di un magnate russo.
Se vendi Yacht a magnati russi, non mettere la tua inserzione sui ticket dei parchimetri a Volterra con te che brindi davanti a una bifamiliare in pantaloni alla zuava.

Cerca una soluzione che identifichi te e la tua attività in modo preciso.
Non dettagliato. Preciso.

Per la differenza, guarda il Box qui a lato. ►

3 – Buttati

Hai trovato con sincerità il tuo target, hai pensato da solo o con l’aiuto di un’agenzia la pubblicità giusta per te e che ti rappresenta al meglio ora il tuo marketing del mattone è pronto.
Fallo vivere.
Stampa qualche volantino e fallo distribuire.
Fatti un manifesto e appendilo in ufficio o sulla vetrina.
Diffondi il tuo nuovo messaggio sui social.
Ricordati di pubblicarlo anche sul sito.
Anche il più bel marketing, se rimane solo come sfondo del tuo desktop, non darà i risultati che speri.

Se sei preoccupato del budget puoi pianificare e investire man mano i proventi che arriveranno.

Conclusioni

Che tu abbia un’agenzia immobiliare o sia un’impresa edile e sia più interessato al marketing del mattone, o che tu abbia una qualunque altra attività commerciale, quando pianifichi la tua pubblicità, pensala per un target realistico e posizionala nei canali più adatti.

 

Come faresti il tuo marketing del mattone?
Cosa dovrebbe fare un’agenzia immobiliare per attirare la tua attenzione?
Facci sapere il tuo punto di vista: usa il box dei commenti qui sotto.

Marketing del mattone

Differenza tra Dettagliato e Preciso

Scrivere ogni singola mansione che svolgi, servizio che offri, attività che fai

4 parole messe in ordine che identificano proprio te. Il resto è ovvio.

Le compagnie telefoniche ti dicono “1000 minuti, 2 GB”.

Il fatto che ci sia il servizio “richiamami”, la segreteria, la App per controllare il credito, la possibilità di fare telefonate dall’estero o riceverle, che il numero dell’assistenza sia 119, 190, 133, 155, 192193 non te lo dicono mica nella pubblicità.

Attenzione:

Il mercato del mattone è delicato, non puoi permetterti di strafare.
Qualche tempo fa un’impresa edile aveva ideato una promozione che diceva:
“Se un qualsiasi aderente di associazioni sportive cittadine decide di acquistare un abitazione presso di noi, la società sportiva di cui è membro beneficerà di un sostanzioso contributo.”
A prima vista può sembrare un’iniziativa interessante ma non lo è ti si può rivolgere contro in un attimo.
1- non faccio parte di una società sportiva, i soldi che daresti a loro falli di sconto (o aumenta i servizi) a me.
2- faccio parte di una società sportiva, i soldi che daresti a loro falli di sconto (o aumenta i servizi) a me.
A questo punto se i soldi che avevi stimato di donare per la vendita di quell’immobile sembreranno tanti all’acquirente gli verranno dei dubbi sulla qualità costruttiva, se sembreranno pochi avrai rotto lo specchietto per le allodole che avevi costruito.

...

Lascia un commento