MIT Media Lab: 40.000 versioni per il proprio logo

Blog Archives


MIT Media Lab: 40.000 versioni per il proprio logo

Posted by in Curiosità | marzo 15, 2011
I 40.000 del Mit Media Lab

I 40.000 del Mit Media Lab

Al MIT Media Lab hanno deciso di farsi fare un nuovo logo.

Al Media Lab sono stati inventati il World Wide Web e le reti wireless come noi le conosciamo ed è, grazie al fondatore Nicholas Negroponte, promotore del progetto One Laptop per Child (OLPC).

Il Media Lab è formato da persone, tante, con esperienze e conoscenze diverse che lavorano insieme per immaginare il nostro futuro.

Questi sono i contenuti che lo studio The Green Eyl ha considerato del creare la nuova Visual Identity di uno dei posti più incredibili del pianeta.

Il risultato è un Logo dinamico, composto da elementi (3 forme e 12 colori) che possono cambiare forma, posizione e modo di interagire generando più di 40.000 combinazioni.
In questo modo ogni membro del MIT avrà un suo marchio distintivo, unico ed al contempo uguale a quello dei suoi colleghi e collaboratori, da poter usare a suo piacimento.

Generazione ed assegnazione dei Logo avviene per mezzo di un algoritmo… via web!

Perché tutto questo non fa pugni con ciò che è sempre stato detto sui Logo?

Qui sotto il video di presentazione


Approfondimenti:
Qui trovate un esempio dell’uso di questi Logo: www.media.mit.edu/about/about-the-lab

Un breve e limitatissimo elenco di ciò che hanno creato al MIT Media Lab:

- electronic ink technology used on Amazon Kindle, SONY e-Reader, Barnes&Noble nook
- Guitar Hero
- LEGO Mindstorms
- MPEG-4 Structured Audio
- Wireless Networks
- 3D digital holographic printing

Novità delle Pagine di Facebook

Posted by in Curiosità | febbraio 12, 2011

Grossi cambiamenti alla gestione delle fan Page su Facebook.

A Palo Alto hanno pensato di dare una mano ai Marketer introducendo diverse novità orientate al Business ed alla pubblicità.

    1. Chi vorrà promuovere il proprio brand attraverso Facebook potrà creare interazione attraverso la propria pagina, usandola per commentare e scrivere nelle bacheche delle altre pagine
    2. Gli amministratori potranno scrivere utilizzando il proprio profilo, interagendo con la Fan page come fossero utenti: questo permetterà di avere più possibilità di creare engagement. Sarà sufficiente andare nel pannello di amministrazione della pagina e, cliccando su “Le tue impostazioni”, togliera la Spunta a “Commenta e pubblica elementi sulla tua Pagina sempre come…”.
    Continua a leggere ›

    Pubblicità… fuori dagli schemi!

    Posted by in Blog | febbraio 1, 2011

    Non crescono come funghi“L’agenzia pubblicitaria deve essere propositiva e  pronta a capire le tendenze del settore per proporle ai propri clienti.”

    Con queste parole iniziava il Nostro Post “L’evento come mezzo” nel Settembre 2008… e nulla è cambiato.

    In pubblicità permane la necessità di pensare fuori dagli schemi” per trovare nuovi spazi per veicolare i messaggi”.

    Continua a leggere ›

    Un Fiore a Conegliano

    Posted by in Curiosità | novembre 22, 2010
    Conegliano_A27-A28

    Sembra un fiore… è il nuovo svincolo A27-A28 visto con Google Maps.

    Il cantiere è durato anni, le aperture sono state fatte un po’ alla volta: da Portogruaro a Pordenone, da Pordenone a Sacile, da Sacile a Pianzano e finalmente, nel 2010, da Sacile a Conegliano.

    L’innesto con Conegliano e l’autostrada A27 Venezia-Belluno apre per la viabilità regionale nuovi ed interessanti scenari. Per Trevigiani e Bellunesi la zona del Pordenonese, ora, è molto più vicina e lo stesso vale per i Friulani interessati al mercato Veneto.

    Questo grande svincolo che rimpicciolisce il Triveneto, non è bellissimo?

    Lo Svincolo A27-A28 a Conegliano

    Stampante Laser

    Posted by in Ermes | agosto 17, 2010

    Per le basse tirature di stampe fino a 42×29,7cm (A3) abbiamo la possibilità di utilizzare una stampante Laser a colori.

    Il Laser permette di stampare ad alta qualità anche singole copie.
    Non essendo necessaria la realizzazione di clichet si ottiene anche un importante risparmio di tempo.

    La stampa Laser (o digitale) rappresenta quindi la scelta ideale per quelle realtà che hanno necessità di sviluppare un limitato numero di pezzi in tempi ristretti.

    I Costi
    Poiché foglio stampato costituisce per la macchina un nuovo lavoro, NON c’è abbassamento del costo/copia all’aumentare della tiratura come avviene, invece, con la stampa Offset.

    Per avere maggiori informazioni su tempi, costi e modalità di accesso al servizio, contattaci

    Una bugia “incartata”

    Posted by in Blog | maggio 19, 2010

    Tempo fa, sul Marketing Journal c’era un editoriale che ho ritrovato in un mio feed.

    Il titolo, “Comunicatori, rotta sulle PMI”, lascia intendere quale sarà il contenuto dell’articolo ma io vorrei analizzare i Perché che hanno portato alla redazione di quel testo.

    Continua a leggere ›

    Come fare un buon video per farsi pubblicità

    Posted by in Blog | febbraio 26, 2010

    Hai mai pensato a fare un video per farti pubblicità?

    I video permettono di veicolare il messaggio in un modo più direttoe questo è fondamentale in pubblicità.

    Il coinvolgimento di 2 sensi permette al messaggio di arrivare all’uditore in modo più facile e l’utente/cliente non deve impegnarsi nella lettura.

    Ciò che ne limita la diffusione, ancora, sono i costi di produzione.

    Continua a leggere ›

    Regalare fa sempre più Business

    Posted by in Blog | luglio 27, 2009

    Un post trovato su VisionPost ci da l’ispirazione per trattare di una nuova strategia di Marketing: offrire gratuità.

    A ben pensare l’idea di regalare la merce o parte del prodotto, non è poi così innovativa: l’omaggio fidelizza il cliente e lo sconto crea una sensazione positiva che si lega alla figura del commerciante.

    Di fatto le cose stanno cambiando: la gratuità si sta trasformando da mezzo di fidelizzazione a strategia di vendita.

    Continua a leggere ›

    Marketing… unconventional

    Posted by in Blog | febbraio 27, 2009
    All balcs

    All balcsCome si sente dire sempre più spesso, il pubblico – i potenziali clienti – sono sempre più abituati ai messaggi pubblicitari, riescono a riconoscerli ed evitarli. Non è più sufficiente bombardare la massa con messaggi pubblicitari per ottenere un risultato apprezzabile in termini di incrementi delle vendite.

    In questo contesto si posiziona e prende piede la “comunicazione non convenzionale’. Con un po’ di coraggio è possibile suscitare nei potenziali clienti emozioni che finora la pubblicità si è raramente preoccupata di fornire grazie a strumenti insoliti.

    Esempi?

    Continua a leggere ›

    Marketing esperienziale

    Posted by in Curiosità | febbraio 18, 2009

    In questo post, su Marketing Journal e quest’altro su Comunitazione, possiamo trovare un’interessante analisi di quello che viene definito Marketing Esperienziale.

    Il primo a parlarne fu Bernd Schmitt. Si fonda, più che sul prodotto in sé, sulle sensazioni che tale prodotto può provocare: non si pubblicizza il gelato, ma la sensazione di freschezza che può dare.

    E’ necessario, quindi, stabilire quale tra le 5 esperienze possibili potrà veicolare al meglio il messaggio pubblicitario.

    • SENSORIALE: vista, udito, odorato, gusto, tatto
    • SENSIBILE: quando si generano emozioni e sentimenti
    • MENTALE: portando il soggetto ad un pensiero
    • FISICA: se viene coinvolto il corpo
    • RELAZIONALE: quando è necessario il confronto con altri

    Chi studia la pubblicità e volesse utilizzare questo tipo di approccio, dovrà considerare i diversi aspetti della vita del cliente per poter inserirsi nelle diverse situazioni nelle quali potrebbe venire a trovarsi.

    A3Il concetto è complesso ma a questo link si potrà trovare la descrizione di un progetto di Marketing Esperienziale elaborato per Audi.

    (… in autosalone, per sentire i dettagli dell’offerta, il cliente potenziale dovrà sintonizzare al meglio la radio dell’auto eliminando i disturbi. Sarà il cliente stesso a cercare il messaggio, migliorandone il ricordo, non gli sarà semplicemente sottoposto.)